Domenica, 09 Ottobre 2016

LINFOVITA “COLPISCE” AL CUORE DELLA LOMBARDIA NELLA GIORNATA MONDIALE PER LA CONSAPEVOLEZZA SUL LINFOMA!

LINFOVITA “COLPISCE” AL CUORE DELLA LOMBARDIA NELLA GIORNATA MONDIALE PER LA CONSAPEVOLEZZA SUL LINFOMA!

 Grande riconoscimento e visibilità per Linfovita Onlus a Milano nel World Lymphoma Awareness Day organizzato nel mondo da Lymphoma Coalition, di cui Linfovita fa parte.

La manifestazione, organizzata dalla neo-costituita sezione Linfovita Lombardia e con la presenza dei rappresentanti delle sedi di Reggio Calabria e Abruzzo, è iniziata il 14 settembre con la Conferenza Stampa Nazionale: “Lymphoma in Italia – Gli ostacoli quotidiani, i bisogni dei pazienti, il valore del tempo” al Palazzo Lombardia durante la quale il nostro presidente nazionale Davide Petruzzelli ha egregiamente illustrato i risultati preliminari dell’indagine sui bisogni delle persone con linfoma che Linfovita sta conducendo in Italia e che ha già raggiunto ottimi risultati riscuotendo grande successo a tutti i livelli.

Focalizzando sempre l’attenzione sul paziente, principio ispiratore e missione di Linfovita, l’indagine “Oltre il Linfoma” si è rivelata di grande aiuto per meglio indirizzare tutte le attività volte a migliorare i servizi di supporto ai pazienti.

E’ stato inoltre presentato un progetto nazionale fotografico promosso dall’Istituto Italiano di Fotografia con il supporto di Roche dal titolo “Non bruciare il tempo, mettilo a fuoco - Uno scatto contro il linfoma”. La campagna ha l’obiettivo di sottolineare il valore del tempo per tutte le persone - pazienti, famigliari, amici, medici e personale sanitario - che nei Centri ematologici italiani vivono da vicino l’esperienza di un tumore del sangue, un invito a non sprecare il proprio tempo, ma ad utilizzarlo al meglio. Gli scatti nel 2017 abbelliranno le sale dei Centri ematologici partecipanti con l’obiettivo di rendere l’ambiente quanto più possibile confortevole!

La giornata del 15 settembre ha visto tutti i partecipanti in Piazza Città di Lombardia con la presenza di gazebo per informare e promuovere la consapevolezza sul linfoma e controlli gratuiti dello stato di salute.

Il Linforaduno inoltre promosso da Linfoamici con i loro Free Hug ha voluto dare un forte messaggio coinvolgendo i passanti e creando un clima di grande partecipazione.

Su questa scia e sempre nell’ottica di raggiungere una vera “centralità del paziente”, nel prossimo futuro Linfovita vuole concentrarsi su attività che riguardano, in particolare, la qualità di vita degli ex-pazienti, andando ad approfondire elementi critici quali il ritorno all’attività lavorativa, i rapporti familiari, la situazione psicologica e la condizione emotiva

 

Di seguito i risultati dell’indagine e la rassegna stampa

http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/16_settembre_14/linfomi-vita-ostacoli-150mila-italiani-bdce2cac-7a92-11e6-b19c-cf0f764497de.shtml

https://edelmanftp.box.com/s/weut8ru33zdhmc5ppsxgbckt30qtgzg9

Letto 567 volte