Venerdì, 20 Dicembre 2013

Caridi

Caridi

Correva l’anno 2005.
Una sera di novembre notai un nodulo sotto l’orecchio sinistro, andai dal medico e gli dissi:
-E’ uscito un tumore.
-Ma quale tumore- disse il medico- è una tonsillite.
Per circa un mese, antibiotici, penicilline, cortisone…
Più tempo passava e più il nodulo ingrossava.
Ecografia: tumefazione di 4 cm.
L’ecografista:- Urgentissimamente visita ematologica.
Il mio medico: - Devi andare in otorino.
Ho ubbidito.
L’otorino appena visitatomi…: - Aspettate fuori, quanto finisco le altre visite vi chiamo.
Ho capito la suonata e me ne sono andato a casa pensando di obbedire all’ecografista.
L’otorino rintraccia il mio medico che viene a portarmi in ospedale: TAC, Biopsia.
Un fulmine a ciel sereno: è TUMORE. Fissato il giorno dell’operazione, dopo l’epifania 2006, preparatomi per entrare in sala operatoria.
Mi chiamano i medici: - Sig. Caridi, una buona notizia, non è Carcinoma è Linfoma curabile con farmaci.
Quello che aveva detto l’ecografista: visita ematologica.
Un amico disse: - Dott.ssa bravissima Stelitano!
Fattomi rifare biopsia e inviato a Bologna perché, disse la Dott.ssa, ci sono 40 tipi di Linfoma. Arrivato l’esito da Bologna, iniziata terapia.
Al primo ciclo di chemio è sparito il 90% del Linfoma.
Oggi siamo al mese di ottobre 2013 e del nemico nessuna traccia.
Grazie al Papà Supremo e alla Dott.ssa Stelitano.

Letto 1703 volte Ultima modifica il Venerdì, 20 Dicembre 2013 15:35
Altro in questa categoria: « Domenico Caterina »