• Breve storia

La biopsia è un esame medico che consiste nell’asportazione chirurgica parziale o totale di un linfonodo o frammento di un tessuto che verrà analizzato al microscopio.
In genere la biopsia viene eseguita dal chirurgo la maggior parte delle volte in anestesia locale ed in regime di day hospital senza pernottamento in ospedale quando si deve asportare un linfonodo superficiale, cioè palpabile.
Se invece sono compromessi i linfonodi profondi (torace-addome ecc) può essere necessario un intervento chirurgico in anestesia generale, con un periodo di permanenza in ospedale di alcuni giorni.
Infatti il campione di tessuto prelevato viene inviato in laboratorio dell’anatomopatologo dove verrà per prima processato, poi esaminato e quindi verrà formulata la diagnosi.
In genere la biopsia viene eseguita dal chirurgo la maggior parte delle volte in anestesia locale ed in regime di day hospital senza pernottamento in ospedale.
Quindi la biopsia è un esame medico indispensabile per la diagnosi e per stabilire in maniera precisa il tipo di linfoma.